Come Pulire Interno del Pc

Anche la pulizia del case ha la sua importanza, sia all’interno che all’esterno. Il problema fondamentale è la polvere, specialmente se il case è poggiato a terra.

La pulizia del case comprende anche la pulizia delle periferiche interne quali scheda madre, lettori vari, hard disk e non solo la pulizia della “scatola” esterna.

Il pc deve essere spento e staccato dalla corrente elettrica.

Aprire uno o entrambi i fianchi in modo da accedere all’interno del case. Volendo si può aprire anche il frontale, ma questo potrebbe anche essere difficile.

Usando l’aspirapolvere si può iniziare ad aspirare la polvere magari utilizzando uno strumento per restringere l’aspiratore.

Si comincia dalle griglie dell’alimentatore e dalle ventole di raffreddamento del case. Le ventole si muoveranno: è normale, tranquilli.

Tirare via la polvere anche dalle porte posteriori: seriali, usb, parallele sempre utilizzando l’aspirapolvere.
Aspirate anche nella parte frontale, negli spazi tra le periferiche e il frontale.
Aspirare tutto il resto ma sempre con grande cura.
Utilizzare a questo punto un pennello in modo da tirar via la polvere poggiata sulle periferiche. Per questo non usare l’aspiraplvere visto che appoggiare il bocchettone dell’aspirapolvere sulle periferiche potrebbe causare danni.
Molto utile può essere anche l’utilizzo di uno spray pulisci contatti.

Rimontate quindi i pannelli esterni del case che prima avevamo smontato.

Per pulire l’esterno, utilizzare un qualsiasi panno, anche leggermente inumidito.

Spero di essere stato utile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *